Solo 0,60€ a cps
 27,00

Visbrain è un integratore alimentare a base di Citicolina, Alfa-Lattoalbumina, SAME S-Adenosyl-L-Metionina, Acetil-L-Carnitina, Vitamina B12, Arginina AKG, Acido Folico  Ginseng. Visbrain si propone una utile integrazione nutrizionale di sostanze funzionali che possono generare stimoli sinergici/sommatori per migliorare funzioni cerebrali fondamentali.  

Il latte materno contiene  siero proteine tra cui l’alfa-lattoalbumina che rappresenta un fattore nutritizionale fondamentale nell’uomo.

Le sieroproteine:

  • sono la principale fonte naturale conosciuta di amminoacidi ramificati,
  • permettono un nutrimento immediato,
  • sono complete di tutti gli amminoacidi essenziali,
  • consentono un efficace controllo della massa corporea.

A differenza di tutte le altre proteine che precipitano nell’ambiente acido dello stomaco, l’alfa-lattoalbumina transita velocemente attraverso il tratto gastrico arrivando nell’intestino pronta per essere assorbita  dalla  membrana intestinale. Nel sangue continua la sua demolizione fino ad amminoacidi liberi (non in forma proteica).

Questa sieroproteina è altamente tollerata, ha una solubilità che la rende altamente digeribile e vista la sua biodisponibilità ha un potere nutritivo altissimo.

Caratteristica peculiare dell’alfa-lattoalbumina è la sua composizione particolarmente ricca di triptofano  e povera  di quegli altri aminoacidi che competono al suo assorbimento.

Le nostre abitudini alimentare generalmente  sono povere in triptofano  e ricche dei suoi competitori.

L’alfa-lattoalbumina, assunta oralmente, aumenta anche del 50% il rapporto tra questi elementi

Da questo rapporto dipende la quantità di triptofano  captato dal cervello e da questa quantità dipende la sintesi cerebrale della serotonina.

Tale dato è stato recentemente dimostrato sperimentalmente da Choi e Fernstrom che nel loro esperimento hanno notato solo dopo 9 giorni di ripetute somministrazioni  orali si aveva un aumento significativo della sintesi di serotonina.

L’alfa—lattoalbumina rappresenta il 40% delle proteine del colostro ha il compito di attivare i processi assorbitivi/difensivi dell’intestino sin dalla nascita. L’alfa-lattoalbumina controlla l’instaurazione di una corretta flora intestinale, impedendo alla flora dispotica di attecchire.

Grazie a queste sue azioni a livello intestinale controlla l’arrivo al cervello di importanti neurotrasmettitori o di  che ne sono i precursori, inoltre controlla la sintesi di importanti neuro peptidi con azione di controllo cerebrale.

Pertanto l’alfa-lattoalbumina è la molecola che modula lo sviluppo del cervello, organo che maggiormente ci differenzia dagli altri animali, per questo il nostro latte ne è particolarmente ricco.

Proprietà e benefici dell alfa-lattoalbumina

L’effetto specifico dell’α-lattalbumina sullo sviluppo dell’intestino non è stato completamente chiarito. Le prove suggeriscono che i benefici probabilmente derivano, almeno in parte, dai peptidi bioattivi, dal contenuto unico di triptofano  e cisteina, e, potenzialmente, dall’attività di modificazioni post-traduzionali, inclusi i ponti disolfuro o glicosilazione. Il triptofano , il precursore diretto della serotonina, ha ruoli regolatori nell’intestino, e la cisteina è il precursore diretto del glutatione anti-infiammatorio e antiossidante.  Inoltre, il triptofano  viene degradato attraverso la via della cinurenina, producendo glutammato e acido chinolinico, entrambi segnalati per influenzare la motilità intestinale e la competenza immunitaria. I peptidi bioattivi possono essere rilasciati durante la normale digestione nel tratto digestivo relativamente immaturo del bambino o prodotti mediante trattamento commerciale delle proteine ​​del siero di latte usando tecniche come l’idrolisi enzimatica o la fermentazione microbica. Il significato fisiologico di questi peptidi rimane in gran parte sconosciuto Oltre al suo ruolo nella funzione del sistema nervoso centrale, la serotonina ha diversi ruoli nella regolazione dell’assunzione di cibo e del bilancio energetico, nella funzione gastrointestinale ed endocrina e nella fisiologia cardiovascolare e polmonare. Circa dall’1% al 2% dell’assunzione giornaliera di triptofano  viene convertita in serotonina, con il 95% di serotonina sintetizzata al di fuori del sistema nervoso centrale, principalmente all’interno delle cellule entero-cromaffiniche dell’endotelio gastrico. Queste cellule rilasciano serotonina in seguito all’esposizione al cibo, stimolando la motilità e le secrezioni gastrointestinali. La somministrazione orale di triptofano  libero stimola la sintesi intestinale della serotonina. Circa il 95% dell’apporto giornaliero di triptofano  viene degradato attraverso la via della cinurenina, localizzata prevalentemente nel fegato e nell’intestino tenue. 42 Prove recenti suggeriscono il coinvolgimento dei metaboliti della cinurenina nella motilità intestinale, sebbene il meccanismo alla base di ciò sia sconosciuto. Inoltre, l’acido chinolinico è riconosciuto come immunoprotettivo nei macrofagi.  Allo stato attuale, la valutazione sperimentale degli effetti dell’α-lattalbumina sullo sviluppo dell’intestino è stata in gran parte focalizzata sui cambiamenti nel microbioma intestinale e sulle azioni antibatteriche.

Effetti Collaterali

Non sono stati rilevati effetti collaterali dalla assunzione di α-lattalbumina.

L’Alfa-lattoalbumina è presente nei nostri seguenti prodotti:

    ×