In offerta!
Solo 0,62€ a cpr/cps
 18,50

Flavodren  è un nutraceutico a base di a base di flavonoidi con estratti di Centella Asiatica, Rosa Canina, Diosmina e Rutina coadiuvante delle terapie indirizzate a combattere le patologie da stasi venose, da alterazione della permeabilità venulo-capillare e da sofferenza microvenulo-tissutale. In particolare la centella aiuta a contrastare gli inestetismi della cellulite e favorisce la funzionalità del microcircolo mentre  la Rosa Canina esercita un'azione ricostituente e di sostegno con  l’apporto della Vitamina C, che contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

In offerta!
Solo 0,48€ a cpr/cps
 29,00

Il pacchetto Drenaflog forte più Flavodren unisce due potenti nutraceutici, che attraverso i principi attivi in essi contenuti svolgono, tra l'altro, un'azione vasoprotettiva, antiflogistica ed antiaggregante piastrinica. 

La centella  (Hydrocotyle Asiatica o Centella Asiatica) è una pianta utilizzata per combattere la cellulite, per le sue caratteristiche flebo toniche risulta benefica anche in caso di emorroidi e diabete.

Originaria dell’India e del Madagascar cresce in luoghi umidi e ombrosi, tipicamente lungo i corsi d’acqua o sul suolo paludoso.  Il nome centella sembra derivare dal verbo “centellinare” con riferimento al fatto che la pianta continuamente sorseggia l’acqua delle zone palustri in cui vive. È conosciuta anche con il nome di “erba della tigre” perché gli animali selvatici feriti si rotolano tra le sue foglie per curarsi e lenire le ferite.

Antichi  testi medici della tradizione indiana  ne attestano l’utilizzo per il miglioramento della memoria mentre nella medicina Cinese e Ayurvedica è tradizionalmente usata per le sue virtù cicatrizzanti, esplicate particolarmente in presenza di piaghe torpide e ulcere varicose; per questa ragione è impiegata nel trattamento della lebbra, della tubercolosi, per il cancro dell’utero, per l’artrite e le emorroidi.

Proprietà e benefici della centella

Le foglie della centella contengono acidi triterpenici (acido asiatico, acido madecassico), olio essenziale, flavonoidi, fitosteroli, tannini, sali minerali e zuccheri, ma soprattutto la presenza di saponine triterpeniche (asiaticoside, acido asiatico e madecassoside), la rendono facilmente utilizzabile come rimedio principale per combattere la cellulite.

Utilmente utilizzata per preservare la struttura e la tonicità delle pareti vasali grazie alla sua attività flebo tonica,  rinforzando ed elasticizzando le pareti dei vasi sanguigni, favorisce la corretta circolazione periferica ed è quindi indicata per prevenire e trattare varici, riducendo la dilatazione delle vene, la permeabilità capillare e l’edema sottocutaneo.

Utile per contrastare  l’insufficienza venosa e quindi il gonfiore, la pesantezza alle gambe e alle caviglie, che ne derivano, ma anche contrastare il dolore alle vene, i crampi notturni agli arti inferiori, le emorroidi e la microangiopatia causata dal diabete. La pianta viene utilizzata anche per essere in grado di accelerare la cicatrizzazione di piaghe, lesioni cutanee e ustioni di primo e secondo grado, ulcera, psoriasi, dermatosi, eczemi ed è quindi impiegata anche in cosmetica nei prodotti antirughe, anti smagliature e rassodanti della pelle.

Controindicazioni

Evitare l’assunzione di centella asiatica e suoi preparati in caso d’ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Inoltre, l’uso della pianta e delle sue preparazioni è controindicato in caso di gravidanza e durante l’allattamento.

La centella asiatica è presente nei nostri seguenti prodotti:

×

Powered by WhatsApp Chat

×